Medicina del lavoro

La sorveglianza sanitaria è l’insieme degli atti medici, finalizzati alla tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all’ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali e alle modalità di svolgimento dell’attività lavorativa, come definito all’art. 2, lettera m del Dlgs-81/08.

Obiettivo primario della sorveglianza sanitaria è la tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori attraverso:

– valutazione della compatibilità tra condizioni di salute e compiti lavorativi;

– individuazione degli stati di ipersensibilità individuale ai rischi lavorativi;

– verifica dell’efficacia delle misure di prevenzione dei rischi attuate in azienda;

SAIL626 si occupa di erogare servizi necessari alle aziende così come previsto dal D.Lgs. 81/08. Per fare ciò, SAIL626 si avvale di uno staff di professionisti e di tecnici qualificati che operano nei diversi settori di competenza.

Programmazione ed effettuazione della SORVEGLIANZA SANITARIA

SAIL626 può eseguire le visite mediche e gli esami strumentali, secondo il protocollo sanitario siglato dal Medico Competente. L’attività medica di SAIL626 viene effettuata in un ambulatorio di medicina del lavoro c/o la sede operativa aziendale e nei vari ambulatori medici distribuiti sul territorio nazionale. In più SAIL626 è dotata di un’unità mobile di medicina del lavoro che permette di svolgere le visite mediche e gli opportuni accertamenti, nel pieno rispetto della privacy e delle condizioni igienico-sanitarie del lavoratore, nei più svariati luoghi di lavoro.

L’attività può così essere svolta dal piazzale della multinazionale al terreno antistante alla vigna.

Per questo la SAIL626 propone a tutte le aziende i seguenti Servizi:

– Assunzione incarico Medico Competente (nomina del Medico Competente);

– Sopralluoghi nei luoghi di lavoro;

– Collaborazione, sulla base delle specifiche conoscenze, alla predisposizione dell’attuazione delle misure di sicurezza per la tutela della salute e dell’integrità psicofisica dei lavoratori;

– Preparazione del piano e protocollo di sorveglianza sanitaria in base ai rischi riscontrato nell’azienda;

– Istituire ed aggiornare per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria, una cartella sanitaria e di rischio con salvaguardia del segreto professionale;

-Visite mediche preventive e periodiche in base al protocollo stabilito dal medico competente;

– Esami di laboratorio e strumentali;

– Esprimere il giudizio di idoneità lavorativa alla mansione specifica;

– Informazione ad ogni lavoratore interessato sui risultati degli accertamenti sanitari effettuati, a richiesta dello stesso;

– Elaborazione ed aggiornamenti del “Libretto Aziendale” contenente tutta la documentazione prevista dalla normativa vigente;

– Costituzione di un Archivio Informatizzato che permetta un servizio più efficace;

– Tenuta dei rapporti con le Autorità Ispettive (ASL) e con gli Istituti Assicurativi (INAIL);