Archivio dei tag

Puntuale come un cronometro in questa stagione l’esplosione di una delle tante fabbriche di fuochi pirotecnici

Vincenzo Lucarelli

C’è poco da meravigliarsi (e da attendere) che un Magistrato tiri le conclusioni dell’inchiesta sulla fine traumatica di una fabbrica di botti nel territorio di Modugno in provincia di Bari. Perché, per quanto riguarda la dinamica dei fatti, siamo probabilmente alle ricorrenti cause. Che avrebbero bisogno di qualche revisione legislativa e interpretativa aggiornata, alla stregua delle strutture sanitarie sottoposte da qualche mese all’attuazione di nuove norme antincendio, secondo il D.M. 19/03/2015, su cui la EPC EDITORE ha tenuto in San Giovanni Rotondo (in provincia di Foggia) il 30 giugno scorso uno specifico convegno illustrativo e divulgativo. Maggiori informazioni

Bari, Workshop 25 giugno 2015: PROMUOVERE LA CULTURA DEL BENESSERE PER PREVENIRE E GESTIRE IL RISCHIO SLC NELLE ORGANIZZAZIONI

Daniela Silenziario

La gestione efficace della salute e della sicurezza nel luogo di lavoro è un bene per i lavoratori, un bene per l’azienda e un bene per l’intera società. È particolarmente importante ricordarlo in tempi d’incertezza economica, quando le aziende, per mantenere alti i livelli di produttività, intensificano i ritmi delle attività ed il personale lavora sotto pressione per rispettare le scadenze, quindi è più facile commettere errori ed è più probabile che si verifichino incidenti. Si potrebbe essere tentati, negli attuali ambienti lavorativi soggetti a tali pressioni, di relegare la sicurezza e la salute sul lavoro (SSL) ad un «onere amministrativo» che risponde meramente agli obblighi di legge, ma sarebbe controproducente. È sempre importante conoscere e gestire i rischi nel luogo di lavoro. La campagna 2014-2015 «Insieme per la prevenzione e la gestione dello stress lavoro-correlato», organizzata dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha come obiettivo fondamentale  quello di aiutare i datori di lavoro, i dirigenti, i lavoratori e i rappresentanti dei lavoratori a riconoscere e a gestire lo stress e i rischi psicosociali nel luogo di lavoro. Un contrasto efficace ai rischi psicosociali crea un ambiente di lavoro sano e sicuro in cui i lavoratori si sentono valorizzati e la cultura del luogo di lavoro è più positive migliorando, di conseguenza, le prestazioni dell’azienda.

A tal proposito, la Direzione Regionale Puglia INAIL e la SIPLO hanno organizzato, per il 25 giugno p.v. a Bari, un Workshop volto a promuovere la cultura del “benessere” per prevenire e gestire il rischio SLC.

Il Workshop si terrà nell’aula I del Centro polifunzionale studenti – Ex Palazzo delle Poste Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Piazza Cesare Battisti 1, Bari dalle 9.00 alle 13.30 e necessita di iscrizione.

 

 

Morti sul lavoro nella manutenzione delle cisterne. Molfetta di Bari, città martire.

Vincenzo Lucarelli

Essenziale ridiventa l’impegno a promuovere la prevenzione dei rischi nei lavori di manutenzione delle cisterne dopo gli episodi luttuosi registrati a Molfetta di Bari. Luogo simbolo in cui si sono verificati, con cronometrica puntualità, incidenti di varia dimensione a carico di lavoratori specificatamente impegnati in operazioni pericolose.

Fatti luttuosi, che fanno pensare a persone prive di adeguata professionalità e nello stesso tempo della consapevolezza dei rischi che corrono. Maggiori informazioni

Una pesca a “cinque stelle”

Fulvio Fornaro

A Fasano di Brindisi il mare, si sa,  è anche un lusso: a cinque stelle! Ma non solo questo; è anche sensibilità nei confronti dei lavoratori del mare, i pescatori. A tale proposito la dice tutta la presenza dell’Assessore regionale alle risorse agroalimentari Dario Stefàno al Convegno organizzato proprio a Fasano di Brindisi dalla locale CGIL sulle malattie professionali del comparto della pesca.
Maggiori informazioni